+39.392.503.1410

Quando si compra casa, specie se è la prima volta, è importantissimo essere guidati in modo corretto da un agente immobiliare serio ed aggiornato sulle normative vigenti.  Ci sono degli aspetti ai quali difficilmente si riesce a pensare da soli, per questo è necessario rivolgersi a qualcuno di fiducia e che gode di buona fame nel settore.

Oggi ti racconto cosa controllare prima di acquistare casa e le verifiche da fare per evitare di incorrere in brutte sorprese prima di stipulare l’atto di compravendita. Solitamente questi controlli sono curati da un notaio ma un acquirente informato sui vari passaggi è sempre il più tutelato di tutti.

La prima cosa di cui accertarsi è che l’abitazione sia stata costruita regolarmente, in particolar modo se è nuova, attraverso la concessione edilizia ed il certificato di abitabilità. Meglio non concludere l’acquisto se la casa non risulta accatastata come abitazione civile e questo spesso accade alle case situate al piano terra o all’ultimo piano, iscritte come magazzini o soffitte.

Accertato questo bisogna verificare che sull’immobile non pendano ipoteche, richiedendo la visura ipotecaria alla conservatoria dei registri immobiliari.

Ed ora arriva il bello, ossia quello a cui difficilmente si pensa. Il precedente proprietario aveva debiti nei confronti del condominio? Fai molta attenzione a questo aspetto per non incorrere in spiacevoli bagarre con i vicini di casa che potrebbero rivalersi su di te.

Infine conviene ricostruire la storia della casa, come se fosse la trama di un romantico albero genealogico. Qual è la provenienza dell’immobile che vuoi acquistare? Allerta massima se è frutto di una donazione o eredità, specie quando hai intenzione di chiedere un mutuo. Difatti chi diviene proprietario per donazione o eredità ha 10 anni di tempo, dal decesso di chi ha lasciato l’immobile, per far valere i propri diritti, chiedendo che il valore dello stesso venga considerato all’interno del cumulo ereditato. Per dirla in modo più semplice … potrebbero comparire dei fantasmi dal passato 🙂 e proprio per questo motivo quasi tutti gli istituti di credito sono poco propensi a finanziare un immobile con questo tipo di provenienza.

Al termine di tutti i controlli si procede al rogito notarile che è l’atto conclusivo della compravendita della casa.

Io solitamente informo i miei clienti di tutti questi passaggi. Mi piace pensare che possano arrivare nello studio di un notaio informati e sereni. Se vuoi provare l’emozione di acquistare casa in tutta serenità vieni a trovarmi e cerca in questo blog tutte le mie proposte immobiliari.

 www.zinamaltese.com
Via Villa della Regina 1 #Torino 
📞 392.50.31.410