+39.392.503.1410

Nella mia città ci sono dei palazzi dall’aspetto trasognato ed incantato che la rendono a pieno titolo la capitale del liberty italiano. Oggi voglio farvene conoscere qualcuno, sperando (perché no?) che presto possano diventare disponibili sul mercato e che anche tu possa andarci a vivere. 

Cominciamo dalle posizioni. La maggior parte delle architetture liberty torinesi si incontrano nei quartieri centrali, a partire da piazza Castello, passando per via Cernaia, arrivando in piazza Statuto ed addentrandosi su corso Francia e vie limitrofe. Ma ve ne sono di splendide anche in zone collinari o nel quartiere Crocetta. 

Fiori, natura, vegetazione, armonia ed eleganza sono i temi prevalenti in queste splendide meraviglie sabaude, che fanno invidia alle belle arti nazionali. 

Fra i più bei palazzi espressi in questo stile incontriamo subito Palazzo Fenoglio, attualmente abitato da privati che ci vivono o ci lavorano in studi professionali. E’ un ambiente sereno e prestigioso precedentemente di proprietà di un imprenditore francese che alla sua morte lo donò all’associazione dei giovani derelitti e dopo anni di abbandono e decadenza fu venduto a privati. 

In corso Lanza, invece, troviamo la casa protagonista del film di Dario Argento, Profondo Rosso. Progettata anch’essa da Fenoglio per un imprenditore, passò alle suore per essere poi abitata da privati cittadini.  

Spostandosi nel quartiere di San Salvario si trova la casa col portone di melograni. Foglie verdi e frutti rossi ricordano la coda aperta di un pavone e conferiscono alla casa l’idea di imponenza.  

Un’interessante raccolta dei palazzi più belli è disponibile online su questo sito che ho trovato molto interessante e che vorrei condividere con te.  

Nel mio lavoro non mi fermo mai. Se anche solo uno di questi appartamenti sarà sul mercato, io lo seguirò per provare a farci vivere te! 

Seguimi per tutte le info sulle mie case in vendita.  

 

zina maltese immobiliare torino liberty